Pubblica amministrazione

AFFIDAMENTO ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E ATTUAZIONE PROGRAMMA DI INTERVENTI IN FAVORE DI PERSONE CON DISABILITÀ GRAVE PRIVE DEL SOSTEGNO FAMILIARE “DOPO DI NOI” Sovrambito RM 6.1 e RM 6.3 per il Comune di Monte Porzio Catone

Soggetto aggiudicatore: Comune di Monte Porzio Catone
Oggetto: AFFIDAMENTO ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E ATTUAZIONE PROGRAMMA DI INTERVENTI IN FAVORE DI PERSONE CON DISABILITÀ GRAVE PRIVE DEL SOSTEGNO FAMILIARE “DOPO DI NOI” Sovrambito RM 6.1 e RM 6.3 per il Comune di Monte Porzio Catone
Tipo di fornitura:
  • Servizi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 336.896,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 336.896,00
CIG: 808900279D
Stato: In svolgimento
Centro di costo: Area Piani di Zona
Data pubblicazione: 22 novembre 2019 9:30:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 16 dicembre 2019 12:00:00
Data scadenza: 23 dicembre 2019 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • Domanda di partecipazione (modello 1)
  • Documento di Identità
  • Attestazione pagamento Contributo ANAC
  • Cauzione - Fidejussione
  • DGUE
  • PASS- OE
  • Modello (2)_dichiarazione requisiti soggetti art. 80_comma 3_del Codice
  • Dichiarazione del consorziato
  • Dichiarazione ausiliario per avvalimento
  • Dichiarazione costituenda ATI
  • Eventuali altri documenti integrativi
  • eventuale Procura
Per richiedere informazioni: RUP Dott.ssa Patrizia Pisano Responsabile dell’Ufficio di Piano Distretti RM 6.1 e 6.3, telefono 06/9428337, telefax 06 9449471 e-mail: pianodizona@comune.monteporziocatone.rm.it PEC: comune.monteporziocatone@legalmail.it

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
Verbale di Gara n.1 31/01/2020 12:48 Verbali
VerbalI DI GARA DA 2 A 5 VARIE DATE PDZ M. PORZIO 31/01/2020 13:05 Verbali

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

Buongiorno, il Disciplinare al punto 5 titola: "Presa visione della documentazione di gara e sopralluogo", ma a seguire non c'è nessun riferimento per eseguire il sopralluogo. E' errore di battitura? Grazie

Risposta:

Si conferma che non è previsto alcun sopralluogo.

FAQ n. 2

Domanda:

Si chiede gentilmente una delucidazione in merito al bando in oggetto. Servizi quali: SAISH, AEC e Tirocini formativi per disabili possono essere considerati servizi analoghi così come richiesto nel disciplinare al punto 1.2.3) Capacità tecniche? Grazie

Risposta:

Nelle gare pubbliche, laddove la lex specialis richieda quale requisito il pregresso svolgimento di “servizi analoghi”, tale nozione non può essere assimilata a quella di “servizi identici”, dovendosi piuttosto ricercare, ai fini della positiva valutazione circa la sussistenza dello stesso, elementi di similitudine tra i servizi presi in considerazione, mediante un confronto tra le prestazioni oggetto dell’appalto da affidare e le prestazioni oggetto dei servizi indicati dai concorrenti al fine di dimostrare il possesso della capacità richiesta dal bando (sul punto, ex multis, Consiglio di Stato, Sez. III, 23 agosto 2018, n. 5040; Consiglio di Stato, Sez. V, 31 maggio 2018, n. 3267; Consiglio di Stato, Sez. V, 18 dicembre 2017, n. 5944). Si chiarisce quindi che in chiave di favor partecipationis, un servizio può considerarsi analogo a quello posto a gara se rientrante nel medesimo settore imprenditoriale o professionale cui afferisce l’appalto in contestazione, cosicché possa ritenersi che grazie ad esso il concorrente abbia maturato la capacità di svolgere quest’ultimo. La ratio di siffatte clausole è proprio quella di perseguire un opportuno contemperamento tra l’esigenza di selezionare un imprenditore qualificato ed il principio della massima partecipazione alle gare pubbliche. Fermo quanto premesso, sarà il soggetto deputato alla verifica della documentazione amministrativa ad effettuare tale confronto.

FAQ n. 3

Domanda:

Buongiorno,si rinnova richiesta inviata il 4 dicembre: Nel Disciplinare al punto 5 titola: "Presa visione della documentazione di gara e sopralluogo", ma a seguire non c'è nessun riferimento per eseguire il sopralluogo. E' errore di battitura? Grazie

Risposta:

Si trattasi di un refuso

FAQ n. 4

Domanda:

In riferimento al Disciplinare di gara, Art. 1, Comma 1.2.3) Capacità Tecnica, l'articolo recita "aver gestito negli ultimi 3 esercizi antecedenti la data di pubblicazione del presente atto, almeno due servizi analoghi di importo annuo pari a quello oggetto di affidamento....

Quesito: Si intende importo annuo per singolo servizio pari a quello oggetto dell'affidamento oppure importo complessivo annuo pari a quello oggetto dell'affidamento?

 

Risposta:

Si chiarisce che ciascun partecipante dovrà dichiarare – e successivamente comprovare – di aver effettuato nel corso degli ultimi 3 esercizi antecedenti la data di pubblicazione della procedura di gara almeno due servizi analoghi. L’importo di ciascuno dei due servizi dovrà essere almeno pari a quello di affidamento. Il rifermento è quindi al singolo servizio.

FAQ n. 5

Domanda:

Nel disciplinare di gara al punto 1.2.3.1 vengono richiesti due servizi analoghi di importo annuo pari a quello oggetto di affidamento ovvero per euro 673.672,00 annui, in contraddizione con il punto 1.2.2.2 in cui viene richiesto un fatturato globale nel triennio pari ad euro 600.00,00. Si richiede un chiarimento in merito. Grazie

Risposta:

Si chiarisce che non vi è alcuna contraddizione, trattasi di due requisiti differenti.

FAQ n. 6

Domanda:

In riferimento al Disciplinare di gara, Art. 1, Comma 1.2.2 e 1.2.3,) Capacità Tecnica, gli articoli recitano:

"possesso di fatturato globale di importo complessivo triennale  pari ad almeno € 600.000,00 (seicentomila/00) negli esercizi 2016-2017-2018";  

"aver gestito negli ultimi 3 esercizi antecedenti la data di pubblicazione del presente atto, almeno due servizi analoghi di importo annuo pari a quello oggetto di affidamento...." 

Ci sembra di cogliere una incongruenza tra fatturato complessivo del triennio e importo annuo per servizi analoghi (almeno 2).

E' possibile avere una  nota specifica in merito?

 

Risposta:

Si chiarisce che non vi è alcuna incongruenza, trattasi di due requisiti differenti

FAQ n. 7

Domanda:

Si chiedono ulteriori delucidazioni in merito all'incongruenza dell'importo a base d'asta ovvero € 336.896,00, oltre IVA 5% e il riferimento dell'Art.10 del Capitolato, in quanto gli importi non sembrano coincidere.

Risposta:

Si chiarisce che non vi è alcuna incongruenza in quanto l’importo a base d’asta ricomprende tutti costi di affidamenti e deve altresì garantire utile all’aggiudicatario mentre l’art. 10 del Capitolato riporta la distribuzione delle risorse per singole tipologie di intervento.