Pubblica amministrazione

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA DEFINIZIONE DELLE ISTANZE DI SANATORIA EDILIZIA PRESENTATE AL COMUNE ARICCIA

Ente: Comune di Ariccia
Oggetto: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA DEFINIZIONE DELLE ISTANZE DI SANATORIA EDILIZIA PRESENTATE AL COMUNE ARICCIA
Tipo di fornitura:
  • Servizi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 2.000.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 2.000.000,00
CIG: 8892281E68
Stato: In svolgimento
Centro di costo: Area II Settore II comune dui Ariccia
Data pubblicazione: 01 ottobre 2021 9:30:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 23 ottobre 2021 12:00:00
Data scadenza: 01 novembre 2021 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • Domanda di partecipazione (modello 1)
  • Documento di Identità
  • Attestazione pagamento Contributo ANAC
  • Cauzione - Fidejussione
  • DGUE
  • PASS- OE
  • modello_2_dichiarazionerequisiti_soggetti_art_80
  • Dichiarazione del consorziato
  • Dichiarazione ausiliario per avvalimento
  • Dichiarazione costituenda ATI
  • Eventuali altri documenti integrativi
Per richiedere informazioni: RUP Comunale Geom. Amerigo Annarilli
Telefono: 06.934851
aannarilli@comunediariccia.it
protocollo@pec.comunediariccia.it

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
Verbale 1 23/11/2021 11:38 Verbali
Verbale 2 e gratuatoria 23/11/2021 11:38 Verbali

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

Buongiorno, nel disciplinare di Gara tra i documenti da inserire nella busta telematica “A” , al punto 7) viene richiesta una certificazione di ottemperanza di cui all’’art.17 della Legge 68/99 accompagnata da autocertificazione attestante validità dei requisiti. L’art. 40 c. 5 del D.L. n. 112/2008 convertito in L. n. 133/2008 ha definitivamente soppresso il rilascio alle imprese della certificazione preliminare da parte degli uffici competenti per accedere ai bandi, quest’ultime sono tenute a presentare dichiarazione del legale rappresentante che attesti di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, (art 17 legge 68/99), mentre è cura delle Pubbliche Amministrazioni interessate, predisporre gli accertamenti delle dichiarazioni rese, presso il collocamento mirato competente della Provincia ove ha sede legale l'impresa. Chiediamo pertanto Vs. conferma di quanto indicato, in quanto riteniamo dover inserire la sola autocertificazione.

Risposta:

Si conferma che si è tenuti a presentare dichiarazione del legale rappresentante che attesti di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, (art. 17 legge 68/99).

A tal fine al punto 50) del modello istanza di partecipazione è stato richiesto di indicare "l'ufficio categorie protette competente per la verifica di ottemperanza agli adempimenti di cui alla L. 68/99, presso i Centri Provinciali per l'Impiego, ..."